CHI SONO GLI ARCONTI (entità soprannaturali, demoni o alieni)?


Visualizza immagine di origine

Estratto dall’intervista di M. Plato: https://mikeplato.myblog.it/2018/10/03/la-natura-degli-arconti-scondo-john-lamb-lash/

Mike Plato: Tu hai studiato in profondità i Codici di Nag Hammadi. Cosa traspare da essi?

John Lamb Lash: «Parto da una convinzione: sono perfettamente d’accordo con Carlos Castaneda quando rivela che “gli esseri umani sono in un viaggio di consapevolezza, tuttavia momentaneamente interrotto dall’interferenza di Forze estranee”. Tutto quello che accade in questo mondo – sistemi di credenza in particolare – trova il suo fondamento in questa interferenza. I codici di Nag Hammadi ci parlano di questa interferenza che definire “aliena” o “arcontica” poco cambia. I Codici mostrano come i maestri degli antichi misteri, ossia i dottori gnostici, fossero sensibilmente preoccupati da un’intromissione aliena nella storia dell’umanità. Quelli che loro chiamano Arconti appaiono identici agli extraterrestri della moderna ufologia. Secondo me, i Codici evidenziano due tipologie di Forze estranee, tanto Rettiliano-Draconiane quanto Grigie. I Codici fanno riferimento ad una tipologia di neonato simile all’immagine di un feto nato prematuro e questa è quella che gli ufologi chiamano Alieni Grigi. I Draconiani sono i superiori gerarchici, i secondi sono servi con una mentalità da Bee-Hive (alveare). È pur vero che nei Codici non vi è una descrizione fisica di queste due tipologie, anche perché potrebbe non trattarsi di una razza “fisica”. Il termine “arconte” viene dal greco antico “archè” ovvero “primo, principiale, dal principio”. Secondo la cosmologia gnostica, gli Arconti apparvero in un periodo precedente la formazione del sistema solare. Per quanto mi concerne, tali Forze sono come cyborg simili a locuste, con corpi a base di silicio, progettati in modo da consentire loro brevi incursioni nell’atmosfera terrestre. I testi gnostici suggerirebbero che siano gli Ingegneri custodi del meccanismo del sistema solare. Avvistamenti e rapimenti Ufo potrebbero essere attribuibili a queste Entità Arcaiche. C’è qualcosa di irrazionale in loro, che ci costringe ad affrontare l’argomento in modo irrazionale. Quello che voglio dire è che dobbiamo affrontare l’argomento da una posizione assolutamente non convenzionale, perché qui abbiamo a che fare con ingannatori di prima classe. Gli gnostici, che godevano di esperienze trascendenti e di visione oltre l’ordinaria percezione, affrontarono il tema in modo non logico e così dobbiamo fare anche noi. Tutto quello che ci dissero non trova riscontro in alcun’altra letteratura mistica. Se gli gnostici avevano ragione, è in primo luogo scoprendo come operano gli Arconti che possiamo capire come lavora la nostra mente e affermare il potere sovrano dell’Intelletto super-umano, donatoci da Sophia, lo Spirito della Terra. Questa è l’essenza dei codici naghammadiani».

M.P.: Da dove vengono gli Arconti? Qual è la loro origine?

J.L.L.: «I Codici ci spiegano che i “Principiali” sono una partogenesi imperfetta di Sophia. Essi sorsero o prima della formazione del sistema solare, oppure prima della formazione della Terra. Fu Sophia a sognarli e per sogno intendo “emanazione”. Il sogno di Sophia produsse un’onda di potere dal centro del Cosmo, che andò ad impattare il campo della caotica materia primordiale in modo inusuale. Gli gnostici del codice “Ipostasi degli Arconti” usano il termine “feto abortito” per indicare il risultato dell’impatto: “…e ciò che Sophia creò divenne un prodotto nella materia caotica, come un feto abortito” (94: 5 – 15). Il codice “Protoennoia trimorphica” ci dice che dal sogno di Sophia si origina un mondo trimorfico. Il nostro mondo, con la biosfera terrestre influenzata da Sole e Luna, è la manifestazione di questo sogno. Con l’emergere degli Arconti, un altro sogno, ossia un’altra emanazione si produsse al di fuori del mondo trimorfico. Io lo definisco il “sogno alieno”. Questo sogno è una derivazione del potere emanativo della Dèa Sophia, ossia quella che oggi noi chiamiamo Gaia, e si integra con quello precedente, convivendo con esso. I miti di Gaia descrivono come l’impatto delle onde vibratorie dell’Eone Sophia sulla densità della materia primordiale avesse prodotto una frattura massiva, come il frantumarsi di un lago ghiacciato. Il disegno risultante, molto simile ad un frattale di Mandelbrot, ha un centro ove si colloca Sophia, e un reticolo di linee di frattura che corrono in tutte le direzioni. Sophia, situata nel centro della zona impattata, vede intorno a lei come un oceano di onde di tensione e vede come entità simili a cavalli marini o a feti, che si autoriproducono senza sosta, cavalcando queste onde. I testi gnostici le chiamano “corpo umbratile”, “haibes” in lingua copta. Queste entità ricordano molto le forme risultanti da un set frattalico di Mandelbrot. Ricordo che un frattale è una forma che deriva dal processamento di una formula matematica, in cui le parti della forma sono simili all’intero, in un’espansione auto-replicante infinita. Credo che i frattali possano essere visti in stati alterati di coscienza, perché l’intera realtà è comunque frattalica. Molti fruitori di Lsd e Aiahuaska hanno osservato in visione questi patterns. Tornando a questi feti frattalici, quelle che sembrano strutture inanimate, rigide e cristalline, diventano animate nel momento in cui Sophia le osserva (principio quantico di indeterminazione di Heisenberg), infondendogli vita. Nel secondo stadio descritto dalla Protoennoia Trimorphica, l’Eone Sophia discende a potenziare queste entità, infondendogli il soffio di vita e di intelligenza. È a quel punto che queste entità si animano e diventano “feto-morfe” con la coda. Ma la coda inizia a cadere e trasmuta in un altro embrione, in un processo senza fine che genera l’orda degli Arconti. Dopo l’iniziale formazione degli embrioni accade un fatto inaspettato: una seconda variante di Corpi Umbratili emerge con caratteristiche sue proprie. L’Apocrifo di Giovanni sostiene che queste Entità avevano corpo di serpe e testa leonina. Quindi ne concludo che vi siano due distinti tipi di Arconti: un tipo fetale o embrionale e un tipo draconiano o rettiliano. Lo conferma anche l’Ipostasi degli Arconti che distingue due generi di Arconti, ognuna con caratteristiche e comportamenti specifici. Il Trattato Tripartito dichiara che “I due ordini di Arconti combatterono l’uno contro l’altro per il comando a causa della loro natura ontologica” (84: 5-15). Il conflitto cessa allorché il tipo rettiliano conquista il dominio sul gruppo degli embrioni arcontici. È il leader draconiano che, dopo la vittoria, osa proclamare “io sono Dio e non c’è alcun altro dio oltre me”. Questo tipo è aggressivo, territoriale, ossessionato dal dominio e dal controllo, fortemente ingannatore, ma fondamentalmente insano e ottuso rispetto agli Eoni del Pleroma, perché cieco ai regni più elevati».

 

M.P.: Cosa vogliono gli Arconti? Perché sono interessati a noi? Qual è la natura del loro agire?

J.L.L.: «Il cinema ci ha abituati all’idea di una possibile invasione aliena, ma la verità è un’altra: abbiamo a che fare con un’invasione della mente. Gli Arconti sono esseri psichici, dimorano in una dimensione astrale e l’astrale è nella mente umana. Gli Arconti sono parassiti intrapsichici, che accedono alla coscienza umana tramite telepatia e simulazione. Ma la loro caratteristica principe è che infettano l’immaginazione umana e sfruttano il potere della dissimulazione per ingenerare confusione e inganno. Amano l’inganno di per sé, ne godono, ma l’inganno è anche funzionale al fatto che l’uomo ingannato è necessario per la loro sopravvivenza, perché sono esseri psico-parassitari. In questo essi possono essere assimilati ai sinistri “Voladores” citati da Castaneda ne Il Lato Attivo dell’Infinito. Credo però che il massimo inganno da loro perpetrato è di far credere di possedere un potere che non posseggono. I Codici di Nag Hammadi dicono che essi non hanno accesso alla genetica umana, eppure le testimonianze in ambiente “Ufo-Alieni” dicono che essi accederebbero al genoma. Il sottile inganno è allo scopo di far credere di possedere questo potere. Ma i codici ci dicono solo che essi tentano di accoppiarsi con Eva, il Dna primordiale dell’umanità, ma falliscono nell’intento. Quindi non hanno questo potere. Hanno il potere di influenzare fortemente i destini umani, ma non quello specifico potere, perché la genetica sembra essere un territorio inespugnabile».

M.P.: Perché i codici di Nag Hammadi escludono questo potere e le tavole sumere, di almeno 3000 anni precedenti, dicono il contrario?

J.L.L.: «I testi cuneiformi quali Atrahasis, Enki e l’Ordine del Mondo e l’Enuma Elish ci informano non degli Arconti ma degli Anunnaki. Noi sappiamo da Sitchin – certo che le tavole sumere siano la documentazione di fatti notevoli avvenuti in epoca preistorica – che gli Anunnaki sarebbero da associare ai Nephilim di Genesi e ai Vigilanti del Libro di Enoch, che si sarebbero ibridati con le figlie degli uomini. Le tavole sumere descrivono gli Anunnaki come esseri superiori provenienti da un altro mondo di questo universo e che, proprio per la loro superiorità, iniziano a dominare sull’umanità. Enki e Ninkursag avrebbero mescolato il gene dei Lulu Amelu (uomini scimmia del Pleistocene) con quello degli Anunnaki, creando una razza umana superiore. Nello scenario sumero, l’intervento sul genoma è un fatto acquisito. Gli Anunnaki hanno questo potere. Io non vi credo. O hanno ragione i codici di Nag Hammadi o le tavolette sumere, seppur entrambi alludano ad un intervento “alieno”. Considero lo scenario di manipolazione genetica delle tavole un falso costruito ad hoc, un punto importante nell’agenda degli Arconti-Anunnaki. Non è questo un mito fondante a livello universale ma, nel nostro ambiente di ricercatori del mistero, è certo che Sitchin, con le sue traduzioni e interpretazioni, abbia creato un dogma che risulta difficile attaccare, perché gode di largo credito e ha molti adepti. Le tavole sumere sono il fondamento della Teocrazia, quindi del dominio da parte degli Dei Arconti, in particolare del tipo Draconiano. E non è un caso che i re delle dinastie sumere siano chiamati Dragoni. Che sia trascritta questa storia, non può essere discusso. Ma come potremmo sapere se ciò che è riportato nelle tavole corrisponda a verità oppure è un testo realizzato ad hoc per creare un mito ingannevole? Le origini delle tavole sono nebulose, molto più che quelle dei codici di Chenoboskion, di cui non si conoscono gli autori precisi, ma si conoscono le sette gnostiche che li hanno compilati. Peraltro, se le tavole parlano di un intervento nel tempo e circoscritto alla dimensione fisica, i codici parlano in termini cosmogonici e probabilmente metafisici e non alludono mai ad una manipolazione genetica da parte di forze oltre la dimensione terrena e men che meno ad un accoppiamento Arconti-umani. Da qui deduco che le informazioni sulle tavole sono false: un vero e proprio pseudo-mito, destinato a sottrarci potere e a farci credere inferiori a quello che in realtà siamo nel nostro intimo. Peraltro suggerisco che, in mancanza di un DNA pre-intervento arcontico, non è possibile un confronto con il DNA umano attuale. Quindi la storia delle tavole non è comunque verificabile e la manipolazione genetica umana è una vera impostura, tipica di una razza ingannevole come quella degli Arconti».

M.P.: Sei quindi d’accordo con David Icke che parla di una cospirazione rettiliana globale, che lui definisce degli Illuminati?

J.L.L.: «Gente come David Icke, Jordan Maxwell e Michael Tsarion si sono di certo interessati alla questione del controllo “alieno”, ma si sono del tutto disinteressati al ricco corpus di Nag Hammadi, alla questione degli Arconti e allo gnosticismo in generale. Si sono basati esclusivamente sulle tavole sumere e sull’interpretazione che ne ha fatto Sitchin, integrando il tutto con la propria documentazione e visione. Non mettono mai in discussione la tesi di Sitchin circa la questione Nibiru (il decimo pianeta retrogado del sistema solare, da cui proverrebbero gli Anunnaki) che astronomicamente è un assurdo in termini. Tutti questi teorici del cospirazionismo alieno ritengono che gli Anunnaki siano rettiliani. C’è un’altra questione legata alla Dominazione arcontica che viene completamente ignorata da costoro».

M.P.: Concerne il problema della liberazione dell’uomo dal dominio degli Arconti?

J.L.L.: «Esattamente. David Icke e soci focalizzano la loro ricerca sulla minaccia rettiliana, come massimo problema che l’umanità deve affrontare e in questo, devo ammettere, ricordano molto gli gnostici di 2000 anni fa, totalmente concentrati sulle origini e sulla natura del Male, ma al fine di liberarsene e raggiungere la Luce. Ma se i maestri gnostici conoscevano il potere liberatorio del serpente, Icke e soci lo ignorano. Costoro spiegano bene gli impulsi del cervello rettiliano, spiegano persino la capacità posseduta da queste entità di mutare forma, ma non menzionano mai il problema del serpente, che si potrebbe snodare lungo l’asse cerebro-spinale, che informa la sottile anatomia dei chakras e che anima l’intera rete del sistema nervoso autonomo. Icke fa spesso allusione alla capacità che abbiamo di poterci connettere con i superiori campi di coscienza attraverso il corpo aurico, esperienza minata dal focalizzarsi solo sull’ego, ma non crede nel risveglio di Kundalini. Al contrario i dottori gnostici insegnavano che sia vitale per noi riconoscere il potere latente che giace alla base della spina dorsale, onde affrontare con successo la psico-interferenza aliena. Era questo il segreto del battesimo di fuoco e spirito, ossia di elettricità e magnetismo: il serpente elettro-magnetico o kundalini simboleggiato dal caduceo mercuriale. Il serpente non è solo rappresentativo del potere draconiano, come vorrebbe Icke, secondo cui il culto del serpente è al centro dell’adorazione degli Arconti; anzi, il serpente è il simbolo della resurrezione, del risveglio, della liberazione dal controllo delle forze draconiche, l’unica vera grande arma di cui disponiamo da sempre. In tutti i sistemi esoterici, il serpente è il rappresentante e simbolo della sapienza (Sophia) e della guarigione spirituale. In Asia i maestri della kundalini erano saggi interessati all’illuminazione e non tiranni o teocrati con smania di potere, che proclamavano di discendere da dèi rettiliani. Gli iniziati gnostici dell’area medio-orientale e centro asiatica non hanno mai sostenuto di essere i discendenti di divinità esterne al pianeta, come invece fecero dominatori teocratici, citando i testi degli Anunnaki».

M.P.: Qual è la natura di questo potere, a tuo parere?

J.L.L.: «Il potere del serpente è l’unico mezzo per renderci immuni all’influenza aliena e per giungere a connetterci con la Dea planetaria: Sophia o Gaia che la si voglia chiamare. Il serpente che tenta Eva è secondo me il potere della saggezza serpentina che cerca di liberare l’uomo dal laccio degli Arconti. Si può ben dire che, se la forma degli Arconti o Anunnaki è rettiliana-draconiana, la facoltà iper-psichica tramite cui respingiamo l’intrusione aliena è serpentina. Confondere il potere serpentino di natura divina con la minaccia rettiliana ha del grottesco, è un errore ridicolo. Nessuno di coloro che svolgono ricerche relative all’antica tradizione esoterica dovrebbe omettere tale distinzione».

M.P.: Siamo realmente dominati da queste Entità?

J.L.L.: «Lo siamo fino ad un certo punto. Forse noi stessi sovrastimiamo il potere dominante degli Arconti. A loro conviene farci credere di avere un potere più grande di quello che hanno. A mio parere i patriarchi e i profeti dell’Antico Testamento erano egocentrici, talmente egocentrici da cadere nel laccio degli Arconti e di scambiare ciò che ricevevano da loro per ciò che loro dicevano di ricevere da Dio. I testi di Nag Hammadi lo confermano. Questo alimentava in loro la pretesa di discendere da padroni sovrumani e legittimava la loro riduzione in schiavitù della popolazione. In sostanza essi dicevano di avere un mandato divino, laddove le rivelazioni promanavano da un basso potere della Creazione. Attualmente il quadro non è molto diverso. Adesso, come allora, i Rettiliani sembrano dominare, ma solo se noi crediamo che essi dominino. Le Potenze fanno leva solo sull’illusione a tutti i livelli, ma non hanno un potere effettivo. Dante diceva “astra inclinant non necessitant”, ossia che le Potenze astrali influenzano ma non obbligano. Il Diavolo tenta e inganna con il potere dell’illusione, ma non impone».

M.P.: E allora perché alcuni di noi credono che essi ne siano capaci?

J.L.L.: «Forse gli Arconti trasmisero il testo sugli Anunnaki agli antichi medium allo scopo di insediare una menzogna nell’umana immaginazione e credo che questo sia stato permesso da Sophia come test per l’umanità, affinché potesse vedere quali anime abbiano la capacità di svincolarsi dall’illusione degli Arconti. Gli gnostici lo avevano capito. Erano esperti in parapsicologia, conoscevano la psiche umana molto meglio dei nostri attuali psicologi e conoscevano lo Spirito della Terra: Sophia-Gaia. Apprendevano da un disciplinato insegnamento in trance, che dava loro accesso alla mente o Logos planetario. L’agenda rettiliana, oggi intesa comunemente grazie soprattutto agli scritti di Icke, va interamente riesaminata alla luce dei misteri insiti nei codici gnostici di Nag Hammadi, relativi alla minaccia aliena degli Arconti».

PREDIRE IL FUTURO PER CONTROLLARE IL PRESENTE – (tattiche per il controllo di massa – Progetto Blue Beam)


CONDIVIDI L’ARTICOLO:

Le previsioni politico-socio-economiche (così come le profezie dei presunti testi sacri) sono state ingegnosamente pianificate nel tentativo di indirizzare il destino dell’umanità nella direzione prestabilita dal Sistema che ha fatto tali previsioni.
Si tratta del famoso principio conosciuto come profezia che si autoavvera: prima si prevede o si predice qualcosa e dopo si fa in modo che quella cosa si realizzi.

L’Oms e i vari governi lo stanno facendo con il ritornello dell’epidemia, il boom di contagi, la seconda e magari terza ondata, il rinnovato stato di emergenza, la necessità di nuove restrizioni, la periodica crisi economica e altre puttanate varie.

Non ci vuole un genio per comprendere che ciclicamente si ripetono i soliti scenari internazionali (miracolosamente previsti e predetti anni prima da illustri statisti).
Prima il Sistema vi dice che ci sarà una crisi economica e poi getta le trappole finanziarie per farvi cadere in una bella crisi economica.
Prima vi dice che ci sarà una nuova ondata e poi inonda il pianeta di veleni che intossicano il vostro sistema immunitario.
Prima vi dice che arriverà il messia oppure che ci sarà un’invasione aliena e poi utilizzerà la tecnologia Blue Beam (vedi filmato) per inscenare un evento di portata mondiale.

 

 

Finora gli erano bastati i soliti trucchetti:  televisione, religione, qualche stupido decreto politico, qualche bomba qua e là e il gioco è fatto.

Ora, con l’avvento di tecnologie di ultima generazione, possono perfezionare il controllo di massa.

Facendovi credere all’esistenza di una serie inevitabile di episodi, vi bloccano in un circuito di eventi la cui sequenza temporale sembrerà casuale nonostante fosse stata magistralmente orchestrata a priori.

Grazie al supporto della rete 5g, le tecnologie che fanno leva sulla virtualità e sulle proiezioni olografiche possono dare maggior continuità alla malefica narrativa del Sistema, la cui trama è costituita da inganno dopo l’altro.

E’ mediante questa fitta trama fatta di bugie, inganni, proiezioni, effetti speciali tipici della magia di bassa lega che il Sistema riesce a mantenere il controllo della popolazione. Questo controllo però non potrebbe sussistere senza l’accondiscendenza esplicita o implicita della maggioranza della popolazione mondiale.

Loro raccontano le favole e i pecoroni ci credono.

Soltanto una ristretta minoranza – a volte chiamati complottisti – si rende conto che la narrazione del Sistema segue una precisa trama occulta – di cui la maggioranza è costantemente all’oscuro.

 

LA CASA DELLE TORTURE (la peggior attrazione horror al mondo)


McKamey ManorTorture on Demand.

Tradotto: McKamey ManorTortura su richiesta.

Questo è il nome dell’attrazione turistica costruita a Summertown nel Tennessee.

Il tour degli orrori dovrebbe durare una decina di ore e consisterebbe in prove di resistenza durante le quali le persone vengono legate, torturate, immerse in vasche di liquami vari, chiuse in cassoni senza potersi muovere, avvicinati da personaggi inquietanti, bendati, ammanettati, picchiati, imbavagliati, spinti all’annegamento o al soffocamento, umiliati, bastonati e così via…

Prima di entrare occorre sottoscrivere un contratto di 40 pagine in modo da assumersi la responsabilità per eventuali infortuni (e morti sospette).

Nonostante le numerose petizioni per la sua chiusura, il McKamey Manor è di nuovo accessibile soprattutto grazie al fatto che la moglie del proprietario sia un avvocato.

La cosa più strana comunque non sono le torture legalizzate o il contratto di 40 pagine da sottoscrivere prima di entrare. La cosa più assurda sono i partecipanti entusiasti di poter essere torturati da un branco di feticisti psicopatici.

All’inizio la struttura era un semplice parco divertimenti a tema horror.

.

Col passare del tempo il proprietario e lo staff ci hanno preso un po’ troppo gusto e hanno trasformato il parco in un perverso covo di sadomasochisti.

Partite dal minuto 45 per vedere cosa accade là dentro. E nel mentre ricordatevi che non si tratta di un film ma di qualcosa che è stato addirittura legalizzato…

Se vi siete mai chiesti quale tipo di esperienze provano le vittime di controllo mentale in stile mk-ultra, ora ne avete un assaggio…

Benvenuti all’inferno

More than 81,000 people sign petition calling for a Tennessee haunted house to be closed | Daily Mail Online

70K People Have Signed a Petition To Shut Down This "Haunted House" - Wow Article

Mckamey Manor, la casa degli orrori più spaventosa al mondo

ACT 8) MCKAMEY MANOR 2012 - YouTube

Video Explores McKamey Manor: The "Most Extreme" (And Controversial) Horror Attraction Ever - Dread Central

UZNEMIRUJUĆE FOTKE "Ljudi često imaju PTSP nakon posjeta najstrašnijoj kući na svijetu" - Novi list

Най-страшният хотел в света е в Сан Диего : Chronicle.bg

Haunted' house owner offers $20k to visitors who stay for TEN hours | Daily Mail Online

McKamey Manor in San Diego, California - Irish Mirror Online

McKamey | Haunted house, Scary haunted house, Manor

 

MCKAMEY MANOR Presents "Nadia N." (Beauty Queen) | Beauty, Halloween party costumes, Beauty queens

 

McKamey Manor: Haunted house requires 40-page waiver, offers patrons $20K if they can handle 10+ hours – FOX 46 Charlotte

McKamey Manor

I SEGRETI DELLA RICCHEZZA DEGLI ILLUMINATI


Forse il titolo più appropriato sarebbe stato i segreti della FINTA ricchezza degli illuminati visto che la ricchezza esteriore non è autentica ricchezza. La vera ricchezza è una sorta di abbondanza autogenerata spontaneamente dall’interno.

L’uomo comune invece considera la ricchezza in termini consumistici e non si accorge che si tratta di ricchezza narcisistica, vanagloriosa, quindi effimera nel senso che non produce nulla e non porta a niente di duraturo.

Ad ogni modo vediamo in che modo i cosiddetti ricchi illuminati hanno mantenuto la loro parvenza di benessere….

Prima elenco i metodi della ricchezza fittizia e superficiale, poi elenco gli attributi della ricchezza autentica.

RICCHEZZA FITTIZIA

  • esoterismo di bassa lega riservata ai presunti iniziati (sigilli magici, ritualistica in stile wicca, cerimonie alla crowley, osman spare etc…)

  • patti di sangue (patti luciferini, vendere l’anima ad entità tenebrose in cambio di poteri paranormali, successo, fama, carriera)

  • religione di massa o spiritualità superficiale (promesse paradisiache, filosofia spiccia new age, psicomagia, pensiero positivo, legge attrazione)

  • inganno, raggiro, speculazione, finzione giuridica (imbrogliare i creduloni, sfruttare la fiducia e l’ingenuità altrui, predare risorse terzo mondo, farli sentire in debito, inferiori, bisognosi e fingersi salvatori generosi)

RICCHEZZA AUTENTICA

  • Senso di pienezza (sentirsi completi a priori)

  • Estinzione senso di mancanza (non sentirsi mai bisognosi, incompleti, lacunosi, inferiori)

  • Connessione diretta con la Sorgente (non occorrono sotterfugi, riti, mezzi indiretti, tecniche segrete per attirare ciò che si desidera)

  • Saper donare e ricevere senza attaccamento

  • Essere in grado di far circolare liberamente l’energia vitale (prana, qi), liberamente significa senza blocchi inconsci, psicosomatici, emotivi.

  • Saggezza (seguire l’intuito e l’ispirazione, diventare più creativi, ingegnosi, perspicaci, pragmatici)

  • Coltivare emozioni e sentimenti superiori

  • Provare un autentico desiderio di condivisione (non per tornaconto personale ma per il piacere di condividere, espandere, moltiplicare l’abbondanza interpersonale)

ORMAI CONTINUARE E’ INUTILE . E rischioso.


articolo di Maurizio Blondet : https://www.maurizioblondet.it

Ormai continuare è inutile e rischioso.
Quando leggo che “il virologo Andrea Crisanti” esige e comanda “300 mila tamponi al giorno”, mentre è così evidente che più aumentano i “tamponi” e più si scoprono “contagiati” ovviamente asintomatici (ossia sanissimi, ma da “isolare” perché “altrimenti contagiano i nonni”), capisco che ormai il mio lavoro informativo è inutile. Da giorni, ed anche oggi, tutte le tv e le radio aprono i notiziari con il “numero dei contagi che aumenta” – e il terrore va avanti senza deflettere, ferreo, sordo a qualunque argomento contrario – vuol dire che il Progetto non è più arrestabile e va lasciato arrivare fino alla conclusione voluta dai Progettisti. Senza dominare le tv, non si può raggiungere l’opinione pubblica con le informazioni documentate che smentiscono il terrorismo.
Non vale più la pena di sprecare tempo e fatica, di sforzare la mente, di negarmi a letture più profonde e piacevoli, o necessarie preghiere.
Non solo il mio lavoro ormai è inutile; diventa anche inutilmente pericoloso per me, per noi pochi che cerchiamo di dare l’allarme alla popolazione su ciò che la attende fra qualche mese.
Crisanti, ho spiegato chi è e di quali temibili e persino vietate manipolazioni genetiche è specialista; per di più, impartisce la direttiva dei 300 mila persone al giorno insieme all’ingiunzione di sottrarre alle Regioni la competenza del settore sanitario per accentrarlo una autorità centrale, insindacabile e dotata di poteri polizieschi (“serve un piano nazionale di sorveglianza per quadruplicare la nostra capacità di effettuare tamponi, attività strategica per il nostro Paese non può essere lasciata in balìa delle diverse impostazioni delle Regioni”). Peggio, la sua ingiunzione è accolta e strombazzata da Il Fatto Quotidiano: ossia l’organo del Procuratore, quello per cui non esistono innocenti, ma solo criminali che Lui con la (sua) Giustizia non ha ancora scoperto.
Ciò significa che presto saranno varati decreti che puniscono penalmente, e indicato all’opinione pubblica come “negazionista”, sabotatore dello sforzo sanitario in corso, diffusore di notizie false dannose alla salute – e colpito da ammende tali, da rovinarmi economicamente, cosa facilissima perché i miei beni sono tutti dichiarati e visibili al Procuratore.
Ci sono già inequivocabili indizi della deriva repressiva che intende prendere il governo. Proposte di creare il reato di “incitamento al rifiuto delle terapie” che vieterà di argomentare contro il vaccino universale e obbligatorio deciso una volta per tutte.
Preparazione, nelle regioni gestite dal governo, a trasformare gli alberghi in luoghi di confinamento sanitario, con concorsi a cui risponderanno in massa gli albergatori, rovinati dalla scomparsa dei turisti.
Trasformeranno gli scolari in prigionieri.

 

I VIDEO-MUSICALI HORROR/SPLATTER PIÙ INQUIETANTI DI YOUTUBE


CONTENUTI VIOLENTI: LETTURA RISERVATA AD UN PUBBLICO ADULTO

Le assurdità di YouTube: rimuovere filmati educativi (documentari scomodi al Sistema) e al contempo promuovere filmati pregni di odio, violenza, abusi e brutalità di ogni genere.

La domanda è: visto che si tratta di una piattaforma utilizzata da bambini e adolescenti, come mai questi contenuti non sono stati debitamente censurati o rimossi?

La risposta è scontata, forse troppo scontata per la mente ordinaria.

Ad ogni modo quelli che seguono sono alcuni dei filmati più brutali di YouTube.

Partiamo con Aphex Twin- Come To Daddy.

ll testo della canzone è composto da un singolo ritornello: “Io voglio la tua anima, io mangerò la tua anima” (ripetuto fino alla nausea)

Il 2° video (Cattle Decapitation- Forced Gender Reassigment) è estremamente disturbante

Il Gruppo “deathgrind” dei Cattle Decapitation (Decapitazione del bestiame) verrà ricordato per aver dato alla luce un video musicale che nulla ha da invidiare ad un film horror.

Se non conoscete il genere splatter/gore/snuff astenetevi assolutamente dalla visione, potrebbe farvi venire la nausea.

3° video = Cephalic Carnage- Ohrwurm

Ecco cosa viene consentito da YouTube…

4° video – Malevolent Creation- Slaughterhouse

Uno psicopatico, rapisce un ragazzino e si diverte a smembrarlo.
Preparate i sacchetti per il vomito perchè anche in questo caso ne avrete bisogno.

5° video = Job For a Cowboy- Tarnished Gluttony

Passiamo al più efferato ed inquietante tra i modus operandi adottati per uccidere qualcuno: il sacrificio.
I Job For a Cowboy mettono in scena una sorta di orrifico rituale in favore di qualche creatura demoniaca non ben definita.

La vittima prescelta è un bambino…

Concludo con un film che non dovrebbe trovarsi assolutamente su YouTube, soprattutto in versione integrale. Si tratta di Green Elefant.

Questo genere di filmati andrebbe segnalato immediatamente allo staff di YouTube, ma come potete immaginare si tratta di uno staff tanto degenerato quanto quel genere di filmati.

 

 

 

 

 

 

FOLLIE PANDEMONICHE (notizie assurde) – 4° PARTE


CONDIVIDI L’ARTICOLO:

Isterica Covidiota s’incazza con chi rifiuta la museruola

.

 

Protestante americano (Antifa) perde la testa…

Thug in 'security' vest kicks man in head after Portland militants ...Black Lives Matter, Antifa Crowd Beat Man Unconscious in Portland ...

Rapimento bambini

Utero artificiale…

Vi ricorda nulla?

The Artificial Womb Is Born: Welcome To The WORLD Of The MATRIX ...

Artificial Wombs Will Spawn New Freedoms | transhumanity.net

 

FOLLIE PANDEMONICHE (notizie assurde) – 3° PARTE


COV-IDIOTI

PRETE MANESCO.

Fossi stato il padre avrei esorcizzato il prete…

TRAPIANTO ORGANI BAMBINI (MERCATO NERO)

Kim Noble: Il mondo del controllo mentale attraverso gli occhi di un artista con 100 personalità


CONDIVIDI L’ARTICOLO:

 Kim Noble è un’artista soprannominata la donna dalle 100 personalità a causa del suo disturbo di personalità multipla, disturbo dovuto agli abusi e ai traumi che ha subito fin dall’infanzia.

Nei seguenti dipinti raffigura il mondo del controllo mentale così come lo ha vissuto durante la sua infanzia e la sua adolescenza nei panni di vittima del progetto di controllo mentale mk ultra.

 

 

 

AUSTRALIA: USCIRE SENZA MASCHERINA E’ UN CRIMINE


CONDIVIDI L’ARTICOLO:

Guardate cosa fanno le forze dell’ordine contro chi non mantiene le distanze o non indossa la mascherina (all’aperto, ad agosto!).

Distressing Video Shows Australian Police Officer Choking Woman ...

 

 

 

 

.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: