Il Refrattario: non parlargli di ideali

Share

Il refrattario o apatico è un introverso che spesso si isola, a causa della sua incapacità di comunicare con il suo prossimo, di partecipare alla vita degli altri, di condividere idee ed interessi. Gliene deriva una sensazione di impotenza da cui procede un malcontento invincibile.

E’ tipicamente chiuso, solitario, scostante, scontroso, sorride pochissimo e può avere l’aria ostile anche quando in realtà non nutre in particolare alcun risentimento contro di voi. Questo gli aliena le simpatie e non incoraggia il possibile avvio di nuove amicizie. Se è quindi quasi sempre solo non dipende unicamente da una sua scelta.

E’ puntuale, costante, fedele, ligio ai doveri e all’osservanza delle regole, rispettoso al massimo dei divieti di cui non si domanda mai la ragione.

E’ prudente ed economo anche fino all’avarizia, sfornito di senso dell’umorismo, diffidente, incapace di riconoscere un torto.
Lo caratterizzano il formalismo e l’attaccamento alle abitudini, alle idee preconcette. E’ il tipo più conservatore che esista.

E’ all’ultimo posto per l’amore verso i bambini e gli animali; al primo posto per avarizia, ristrettezza di vedute, pregiudizi, tendenza al rancore, ostinazione…

—————-

FONTE:
“Conosci te stesso” di Cate Messina


Se ti piace questo sito puoi  seguirmi da Facebook o Sottoscriverne i feed Rss

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: