LEZIONE DEL GIORNO: LE PAROLE POSSONO FERIRE …

Share

–> QUI <– ci sono gli altri 

.

Ieri, durante una normalissima conversazione, ho appreso questa importante lezione:

LE NOSTRE PAROLE HANNO UN ENORME INFLUSSO SULLE NOSTRE RELAZIONI INTER-PERSONALI

….

Stavo soltanto discutendo di un argomento personale con una cara persona, quando ad un certo punto mi accorsi di una cosa curiosissima… tutto ad un tratto iniziai a provare sensazioni nuove, impreviste, intense, che lì per lì non comprendevo.

All’inizio non mi ero capacitato della causa scatenante di quel cambiamento…

Poi mi misi a riflettere un attimo, ripensai alle frasi e ai messaggi che avevo scambiato con quella persona e mi accorsi che avevamo invertito il nostro modo di comunicare, ovvero io mi ero messo per un attimo nei panni dell’altra persona e – scherzosamente – avevo imitato il suo modo di rispondere e lei, a sua volta, aveva specularmente imitato il mio classico modo di comunicare.

Morale della favola, in quel frangente mi sono sentito un’altra persona… la cosa interessante è che oltre ai miei pensieri e alle mie emozioni, sono mutati (per fortuna in positivo 🙂 anche i miei comportamenti.

So che per molti può sembrare una cosa scontata, e anche per me lo era… ho sempre saputo che il detto amarico “Abraq ad habra” (“Creo quello che dico”) cela una grandissima verità… tant’è che nel mio libro (–>Qui<–) ho dedicato un intero capitolo alla forza delle parole...

Tuttavia non avevo mai percepito un cambiamento così intenso dopo una brevissima conversazione a ruoli invertiti.

.

Dopo quell’episodio io proposi a quella persona di continuare con lo scambio di ruoli linguistici, in modo da sperimentare le nostre reazioni e i nostri cambiamenti.

In pochissimo tempo io mi sono talmente calato nella parte da scrivere, pensare, parlare e sentire come un tempo scriveva, pensava e sentiva il mio interlocutore. Abbiamo continuato così tutta la giornata e verso sera ho appreso per l’ennesima volta che le mie parole, il mio linguaggio modificano sensibilmente la realtà che mi circonda.

Inoltre mi resi conto che usavo un linguaggio troppo ambiguo, ironico e distaccato, ma non pensavo che questo potesse ferire una personae invece, grazie a questa tecnica di calarsi nella parte (Rapport in Pnl), ho provato sulla mia stessa pelle l’effetto che può fare un linguaggio troppo implicito e metaforico… cioè un linguaggio che rischia di dare per scontate delle cose che gli altri non riescono a percepire nell’immediato

Io volevo solo vedere cosa succedeva se invertivamo il nostro linguaggio, ma non mi aspettavo delle conseguenze del genere…

Ho percepito una vera e propria metamorfosi, una trasfomazione interiore inaspettata.

Conosco la Pnl (Programmazione Neurolinguistica) e so benissimo cos’è successo, nonostante ciò quest’esperienza mi ha dimostrato nuovamente l’importanza delle parole. E’ fondamentale saper “selezionare” le parole più consone ad una determinata situazione…

Purtroppo a scuola questo non ce l’hanno mai insegnato e di certo i mass media non ci aiutano molto.

Io con questo post volevo solo confermarvi che ho avvertito dei cambiamenti importanti e mi piacerebbe che anche voi provaste a fare quello che ho voluto sperimentare ieri e che sperimenterò nuovamente…

Tutto quello che dovete fare è scegliere un interlocutore qualsiasi (un parente, il vostro fidanzato, un amico, un conoscente, una persona che avete conosciuto da poco, un utente di facebook, messenger, gmail, etc.) e proporgli un giochino: invertire i ruoli, reagire e rispondere come risponderebbe l’altra persona e osservare i mutamenti (emozioni, pensieri, atteggiamenti…) che avvengono tra di voi…

Annotatevi qualunque cambiamento, sensazione, idea, un sorriso, un’intuizione….

Ecco i cambiamenti che ho avvertito ieri:

– accelerazione del battito cardiaco

– perplessità

– leggera sensazione di disagio, come una lieve chiusura di stomaco

– imbarazzo

– frustrazione

– irrigidimento muscolare

– affetto e comprensione

– etc….


In pratica, più imitavo l’altra persona e più provavo le sue stesse impressioni … e grazie a questo banale esercizio mi sono accorto che ci sono alcune parole-frasi-battute che per quanto possano essere carine o innocenti, possono ferire l’animo dell’altra persona.

Vi consiglio di fare attenzione al linguaggio che adoperate, alle parole che usate con i vostri genitori, i vostri amici, i vostri figli e anche con voi stessi…..

.

Fate tutti i giorni un piccolo sforzo:

cercate di sostituire le parole demotivanti e scoraggianti con belle parole motivanti….


NOI SIAMO COME DEGLI SPECCHI:

MOTIVANDO GLI ALTRI MOTIVEREMO ANCHE NOI STESSI…. e viceversa…. FERENDO GLI ALTRI FERIAMO NOI STESSI…

Scrivete sul vostro calendario la lezione di oggi:

Attento al tuo linguaggio… le parole possono essere un’arma a doppio taglio

(Ar

Se ti piace questo sito puoi  seguirmi da Facebook o Sottoscriverne i feed Rss

Una Risposta to “LEZIONE DEL GIORNO: LE PAROLE POSSONO FERIRE …”

  1. IMPORTANTE ESERCIZIO DI CONSAPEVOLEZZA: IL CALENDARIO DELLE LEZIONI DI VITA …. | RISVEGLIO DAL SOGNO PLANETARIO Says:

    […] la lezione che ho scritto questa mattina sul mio calendario è stata questa: LE PAROLE POSSONO FERIRE […]


Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: