PERCHÉ I MASS MEDIA VI TORTURANO CON MESSAGGI ALLARMANTI?

 


CONDIVIDI


RIASSUNTO:

Vogliono indurre COSTANTI TRAUMI PSICO-EMOTIVI così da mantenere la gente in un costante stato di terrore.

MAGGIOR TRAUMA = MAGGIOR CONTROLLO

Vogliono traumatizzarvi attraverso qualsiasi informazione.

Ogni giorno sfruttano una nuova paura: ieri era la paura dell’AIDS, oggi è la paura del covid-19, domani sarà una nuova paura.

Non smetteranno finché non avranno traumatizzato la maggior parte della popolazione mondiale. Ma non possono farcela se rimanete lucidi, se smettete di dare loro corda, li lasciate perdere e vi focalizzate su altro.

Focalizzatevi su ciò che loro non vogliono, sulle notizie che loro respingono, sulle possibilità che negano, sui rimedi che ignorano, sulle sensazioni positive e sulle emozioni superiori che loro reprimono.

APPROFONDIMENTO DEL DISCORSO:

Multi-dipendenti? Chi è lo stupido? | Maestro nella Rete

I mass media massacrano quotidianamente il cervello con messaggi catastrofici perché così possono tenere la popolazione in uno stato di angoscia, terrore, ansia, insicurezza, debolezza e dunque malessere e vulnerabilità. Ed è proprio grazie a questa costante angoscia che il sistema immunitario diventa più vulnerabile e quindi maggiormente suscettibile a qualsiasi imprevisto.

È in queste condizioni che una persona è maggiormente suggestionabile e disposta ad affidarsi a qualsiasi rimedio, anche al peggiore dei mali, pur di stare un po’ meglio.

È in queste condizioni che l’uomo comune si fa paralizzare emotivamente dalla paura che gli hanno indotto, riducendo così le facoltà mentali, sospendendo il ragionamento critico e assecondando i gesti più irrazionali.

Oltretutto questa tattica viene impiegata per provocare delle dissociazioni psicologiche nella mente degli individui. Gli stimoli traumatici (inclusi le stupide notizie televisive, l’ossessione con la mascherina, il numero dei nuovi-finti contagiati, le future ondate, etc.) fanno sì che il soggetto si dissoci da se stesso, dal presente, dalla propria consapevolezza.

Loro non vogliono solo portare tutti sull’orlo di una crisi di nervi e spingervi verso uno stato di coscienza inferiore ma vogliono anche provocare uno stato dissociativo dentro ciascun essere umano.

Si tratta della stessa tattica usata nella famigerata programmazione Monarch, un progetto inventato per creare perfetti agenti passivi o attivi del sistema: schiavi, agenti segreti, spie, cavie e così via.

L’obiettivo principale di quel genere di progetti sarebbe quello di provocare una LUNGA SERIE DI TRAUMI mediante cui frammentare la psiche della vittima. Il classico dividi et impera. Solo che in questo caso non riguarda un piccolo gruppo di soggetti bensì riguarda tutta l’umanità.

Questo è l’abc della psicologia: ogni volta che qualcuno subisce un trauma, la sua mente inconscia aziona in automatico un meccanismo di difesa per evitare di convivere con quel trauma. La dissociazione è un esempio di meccanismo di difesa messo in atto inconsciamente. Da cosa ci si dissocia?

Oltre che dall’evento o dal ricordo traumatico, ci si dissocia dalla piena consapevolezza di se stessi, dalle proprie potenzialità, dalla realtà, dai fatti.

È proprio in questo stato dissociativo che vogliono tenervi: vogliono che vi dissociate non solo dagli altri esseri umani ma che vi dissociate anche da voi stessi.

Se dentro vi sentite dissociati o divisi allora vi sentirete anche più deboli.

La vostra dissociazione è il loro finto punto di forza.

Come fanno a garantire la dissociazione nelle loro vittime?

Un metodo che hanno collaudato da anni è il TRAUMA COSTANTE.

Giusto per fare un esempio: nei loro corsi di schiavizzazione insegnano agli addestratori a indurre piccoli traumi quotidiani in modo che il soggetto si senta continuamente insicuro, giorno dopo giorno. Lo fanno poiché dal loro punto di vista è rischioso lasciare che una persona acquisisca troppa sicurezza in se stessa; in tal caso infatti il controllo mentale verrebbe compromesso. Spesso si assicurano che i genitori stessi continuino l’addestramento facendo sì che i figli subiscano almeno un piccolo trauma al giorno. Loro vorrebbero annullare totalmente la volontà personale del soggetto. Tenete conto che vogliono fare la stessa cosa con voi, anche se magari non ve ne accorgete.

Senza scendere troppo nei dettagli di quei metodi di controllo mentale, a voi basta ricordare che i giornali, la televisione, e buona parte dei notiziari su internet, puntano a un unico scopo: provocare PICCOLI TRAUMI QUOTIDIANI.

A loro non interessa il contenuto in sé (anche perché si tratta quasi sempre di sterili polemiche, gossip, stupidi scandali, statistiche inventate). A LORO INTERESSA SOLTANTO IL TRAUMA PSICOLOGICO ED EMOTIVO.

Non fatevi traumatizzare e se possibile aiutate gli altri a non farsi sconvolgere dai tranelli del sistema.

Grazie.

Da ZeRo

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: