SEI CIRCONDATO DA SCHIFOSI SERVITORI DEL MALE

CONDIVIDI L’ARTICOLO:

Servitori del male.
Sei circondato da schifosi servitori del male.

Padre, madre, sorella, fratello, amico, vicino, collega… tutti servitori del male.
E come tali vanno condannati, colpiti, schiaffeggiati, percossi, feriti.
Sono tutti posseduti.
E come tali vanno esorcizzati, liberati dalla forza maligna che li possiede.

Tutte le persone che ami sono quasi sicuramente adoratori del falso, agenti del sistema, devoti alla loro schiavitù, seguaci e dispensatori della loro stessa ignoranza.
A forza di strisciare sono diventati disgustosi vermi dalle parvenze umane.

Come Arjuna, devi scontrarti violentemente con il sangue del tuo sangue.
Ripudiare la tua famiglia.
Ripudiare i tuoi simili… essi non sono tuoi simili.
Consciamente o meno, si sono schierati da quella parte e ora ne stanno pagando le conseguenze.
Non scusarli. Non giustificarli. Non sopportarli. Non proteggerli.
Se vuoi aiutarli devi rianimarli. E data la loro condizione comatosa non restano che le maniere forti: spezzargli il cuore senza pietà.
Non temere, la loro sofferenza è solo superficiale.
Non puoi fare del male agli adoratori del male.

E tanto sono già morti.
Sono cadaveri ambulanti.
Sono talmente traumatizzati che soltanto un trauma più intenso può ridestarli dal loro sonnambulismo.
Sì… se vuoi guarirli ti tocca traumatizzarli.

Se tutto va bene la loro anima si potrà lentamente ridestare. Allora vi potrete riappacificare e potrai riconsiderarli tuoi simili.
Altrimenti rimarranno quel che sono diventati: servitori del male, adoratori di illusioni, animatori dei loro stessi incubi.

KILLUMINATI VOLUME 1 (Manipolazione Mentale, Nuovo Ordine Mondiale, Illuminati, Deep State)

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.