DIARIO DI UNO STRONZO


 
Share

Se ti piace questo sito puoi  seguirmi da Facebook o Sottoscriverne i feed Rss

cari lettori/lettrici, questo diario non l’ho scritto io bensì l’ho scovato su internet e riportato qui… l’autore è anonimo :D… quindi – soprattutto donne – non prendetevela con me… io non sono proprio così stronzo , però ci vado vicino  ^_^

.

Tu sei innamoratissima e per questo sei felice di urlarlo al mondo. Fermi le persone per strada pur di raccontargli del tuo amore. In ogni discorso ci metti il tuo Lui, tanto che le tue amiche (anche se non te lo dicono e non te lo fanno notare) ne hanno un pò le scatole piene dei tuoi discorsi monotematici. Ma che puoi farci? Quando si è innamorati è così e non ci si può far niente.
E il tuo Lui invece? L’opposto. Polo nord e polo sud. Non dice a nessuno di stare con te, nemmeno al suo migliore amico. Non ne parla nemmeno con il suo cane. Nemmeno con il suo pesce rosso. Ti infinocchia con scuse del tipo che lui è fatto così, che lui ti ama ma non c’è mica bisogno di ostentarlo, ecc. E per te questo è normale???!!?? Non dimenticare mai, mia ingenua donna, che quando un uomo è innamorato a furia di parlare sempre della stessa persona diventa il tormento di tutti coloro che per un motivo o per Leggi il seguito di questo post »

18 REGOLE PER BACIARE BENE


Share

Leggi il seguito di questo post »

20 RAGIONI PER NON FARE FIGLI….. (siete d’accordo ?)


Share

Riporto venti ragioni per non fare figli prendendo spunto dal libro “No Kid” della psicanalista Corinne Maier:

«Se non avessi avuto dei figli, sarei stata libera di girare il mondo con i soldi guadagnati dai miei libri – scrive l’autrice nel suo pamphlet – invece sono costretta a rimanermene a casa, ad alzarmi alle 7 del mattino, a cucinare per tutti e a fare lavatrici. Ci sono dei giorni in cui mi pento di avere dei figli e ho il coraggio di dirlo, al contrario di molte mie amiche, che pensano la stessa cosa, ma non la confesserebbero mai». A suo dire, i responsabili del falso stereotipo «maternità=felicità» sarebbero lo Stato (nel suo caso, la Francia) e la dottrina capitalista: «Lo Stato teorizza l’idea di un certo tipo di famiglia come modo per difendere il nostro nazionalismo – sottolinea la scrittrice – mentre il capitalismo incoraggia le persone a spendere un sacco di soldi, perché fare figli significa creare nuovi consumatori, che hanno bisogno di case più grandi, di macchine più grandi… E tutto questo crea miti fasulli e, soprattutto, ha effetti devastanti sulle donne».

.

ALLA FINE DEL POST DITE LA VOSTRA E SCRIVETEMI SE SIETE D’ACCORDO CON QUESTA FILOSOFIA DI VITA …

.

1) Il parto è una tortura

.

.

2) Diventerete dispensatrici ambulanti di cibo


3) Lotterete per continuare a divertirvi

.

Leggi il seguito di questo post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: